La misura in oggetto supporta e incentiva le imprese che investono in beni strumentali nuovi, materiali e immateriali, funzionali alla trasformazione tecnologica e digitale dei processi produttivi destinati a strutture produttive.

Per gli investimenti in beni materiali 4.0 effettuati a decorrere dal 16 novembre 2020 e fino al 31 dicembre 2021 (con possibile estensione fino al 30 giugno 2022), il credito di imposta è riconosciuto nella misura del: 50% del costo, per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro;- 30% del costo, per la quota di investimenti superiori a 2,5 milioni e fino a 10 milioni di euro;10% del costo, per la quota di investimenti superiori a 10 milioni e fino a 20 milioni.

Per gli investimenti effettuati a decorrere dal 1° gennaio 2022 e fino al 31 dicembre 2022 (con possibile estensione fino al 30 giugno 2023), il credito di imposta è riconosciuto nella misura del:40% del costo, per la quota di investimenti fino a 2,5 milioni di euro; 20% del costo, per la quota di investimenti superiori a 2,5 milioni e fino a 10 milioni di euro; 10% per la quota di investimenti superiori a 10 milioni e fino a 20 milioni di euro.